Carboneria Letteraria

Il delitto si tinge di verde

criminalcivico2-mini

CriminalCivico 2

A cura di Bruno Zaffoni
ISBN 978-88-7498-083-3
Edizioni Osiride (2007)
€ 5,00

Alambicchi, mortai, veleni estratti dalle piante. Arti e saperi antichi, magia, e poi l’alchimia e la scienza farmaceutica…
Da sempre le erbe e il loro utilizzo hanno stimolato non solo gli studi di botanici e scienziati, ma anche l’immaginario delle più grandi penne del giallo e del noir: a molti forse i nomi Chondrodendron tomentosum, Conium maculatum, Tenax Eucaliptus Turpitudinis non diranno granché, ma certo i veleni estratti da queste piante, come il curaro, la cicuta, la stricnina, per non parlare del cianuro, o droghe come l’assenzio o la belladonna, hanno fatto scorrere fiumi di inchiostro.
Contaminazioni, dunque, tra arte e scienza, tra pensiero razionale e immaginario. In questa antologia sono le piante, con il loro fascino e le loro proprietà, a farla da protagoniste. Un libro, in collaborazione tra Museo e Biblioteca civica di Rovereto, che contribuisce a sedimentare emozioni e a far crescere stimoli, affiancando giovani autori e maestri del mistero. I “crimini al civico”, dunque, per il 2007, si tingono di verde.

Racconti di: Radic, Marenzana, Sicuranza, Catani, D’Afro, Galati, Valenza, Panzetti, Luceri, Marchesi, Milano, Agaraff, Buzi, Conte, Giovanetti, Piemonte, Togneri, Saffi, Smocovich, Campana, Cermusoni, Trenti, Vesnaver e Zaffoni.

Leave a Reply